Come usare il WEB per trovare nuovi clienti

Quante volte ti sei chiesto cosa puoi fare per trovare nuovi clienti per la tua attività commerciale? E quanti tentativi dispendiosi e inutili hai provato finO AD ora?

Sempre più aziende, al giorno d’oggi, non riescono più a ottenere gli stessi risultati di una volta quando si parla di trovare nuovi clienti.

In questo articolo, ti spiegherò come mai la maggior parte delle aziende afferma che è sempre più difficile trovare nuovi clienti e come invece, con la giusta strategia, farai parte anche tu di quelle imprese che conoscono il metodo per incrementare e addirittura moltiplicare il numero di clienti grazie al web.

Il problema reale di oggi è che molte aziende non si rendono ancora conto di come sia cambiato il modo di acquistare dei loro principali o potenziali clienti.

La maggior parte dei siti web aziendali, tendono a portare subito il cliente alla fase di acquisto, esaltando il prodotto e insistendo con una richiesta di consulenza, preventivo o telefonata.

Non hanno BEN COMPRESO IL MECCANISMO DI conversione ovvero il processo che porta a trasformare il visitatore in cliente!

Qual è allora il miglior modo di vendere e di trovare nuovi clienti oggi?
È quello di creare per loro, un percorso finalizzato a seguire il loro naturale processo di acquisto.

Questa tecnica viene chiamata LEAD GENERATION FUNNEL o SALES FUNNEL e rappresenta una sorta di “imbuto” formato da tutte le fasi che porteranno il visitatore a diventare spontaneamente un cliente.

trovare-nuovi-clienti-funnel

I 4 PRINCIPALI STEP DEL CLIENTE NEL SALES FUNNEL

1- ATTENZIONE

Al primo posto, nella parte più larga dell’imbuto, troviamo IL TRAFFICO, ovvero la parte di visitatori che arrivano sul tuo sito web nei modi più svariati.

In questo step, è necessario creare appositamente per loro un terreno confortevole su cui farli approdare e rimanere.

Come?
Creando ad esempio un’area blog, nella quale il visitatore potrà consultare contenuti di qualità perchè preparati appositamente per soddisfare le loro curiosità o le loro problematiche. Questo non solo ti farà sembrare autorevole nel tuo settore, ma, ottimizzando gli articoli per il SEO, potrai arrivare per primo nelle pagine di google ed essere trovato con più facilità dal tuo potenziale cliente.

Quindi ricapitolando, gli strumenti necessari per accogliere il traffico sono: 
– il blog
– i Social Network
– il SEO

Ok abbiamo l’utente sul nostro sito web…  e adesso?

2 – INTERESSE

È giunto infine il momento di servirci del contenuto del nostro sito web per creare una prima connessione con il nostro visitatore.
Anni fa, si puntava tutto su un potente head line (il titolo) studiato appositamente per catturare la sua attenzione.
Oggi invece la tendenza giusta è quella di affidarsi alle strategie dell’e-mail marketing.

Cosa significa?
Significa che l’utente dovrà essere messo nelle condizioni di poter attingere dal tuo sito web lo strumento più giusto e affine al suo problema (es. scaricare un report gratuito, un video, un coupon ecc..) in cambio del quale ti darà il suo contatto e-mail e la sua identificazione.

L’obiettivo è quello di creare un rapporto di fiducia conquistando il suo interesse ancor prima di coinvolgerlo con la vendita (oltre a quello di monitorare il suo comportamento).

Se sarai in grado di fornire le giuste soluzioni e il tuo prodotto/servizio risolverà il suo problema, non vedrà l’ora di averlo tra le mani e in questa fase potrai portarlo verso l’azione finale che ti sei prefissato.

Gli strumenti necessari per riuscire in maniera vincente a conquistare il consumatore sono:
– una forte Call to Action (chiamata all’azione)
– una landing page perfetta nel linguaggio e nell’offerta (testi persuasivi)
– un form di contatti

3- AZIONE

Arrivati a questo punto, grazie all’aiuto di autorisponditori che renderanno il processo automatizzato, potrai mandare al tuo prospect (quindi al tuo potenziale cliente) via e-mail, tutta una serie di informazioni che mettano in risalto i benefici del tuo prodotto/servizio portandolo quindi verso l’azione finale: l’acquisto.

Gli strumenti necessari per farlo sono:
– e-mail-marketing
– workflow
– liste di contatti

Conclusioni:
Dopo aver letto questo articolo, avrai probabilmente acquisito molti spunti che ti permetteranno di capire come strutturare un funnel di vendita e l’importanza che ha questo potente strumento per trovare nuovi clienti mirati e potenzialmente più interessati al tuo prodotto/servizio.

Come possiamo aiutarti

Se hai bisogno dell’aiuto di un esperto del settore, puoi scriverci per comunicarci il tuo problema e insieme analizzeremo la tua situazione con il fine di trovare la giusta soluzione per la tua esigenza.

Il nostro team si occupa di realizzare funnel di vendita completi di:
– landing page (lettera di vendita)
– sequenza e-mail
– optin page
– grafica persuasiva
– copertine ed e-book
– banner
– copywriting e internet marketing

Compila il modulo sottostante e verrai ricontattato al più presto!

Se sei interessato a conoscere i servizi web che proponiamo, visita la nostra pagina http://www.grafica3b.com/realizzazione-siti-web-milano

Buon lavoro!

Compila il modulo per ricevere il nostro aiuto

Nome

Mail*

Tel.

Oggetto

Messaggio

Acconsento al trattamento dei dati - vedi link privacy policy*

IL 2018 È ALLE PORTE!

Sei ancora in tempo per ordinare i tuoi
CALENDARI PERSONALIZZATI.
SCOPRI TUTTI I MODELLI
close-link